I Sentieri delle Nostre Radici

Activity Info

  • 6 Km
  • 30 Km

Description

Scopriamo le Radici della Ciociaria!

Tra storia e legenda inoltriamoci nei sentieri che ripercorrono i passi dei nostri predecessori.

Castelli, Manieri, Antichi Conventi e Ruderi vi suggestioneranno e vi faranno tornare indietro nel tempo.

Iniziamo il nostro percorso da Fiuggi,inoltriamoci nei fresci boschi di castagno, prima di arrivare nei pressi del Lago di Canterno,incontriamo subito il Santuario della Madonna della Stella.

l santuario della Madonna della Stella è una chiesa del 1778 situata sotto il Monte Porciano all’interno della riserva del lago di Canterno. Eretta a seguito dell’apparizione della Madonna all’interno di una grotta nelle vicinanze dell’attuale Santuario. All’interno della grotta fu eretto un piccolo manufatto in cui si venerava la Madonna  che andò distrutto a seguito di un cedimento di un costone roccioso . Dalla chiesetta devastata fu recuperato il solo affresco del XVII secolo eseguito su roccia che è conservato ancora oggi nel santuario.

Costeggiamo ora il Lago di Canterno e arriviamo a Porciano, che si trova a circa 956 metri sopra il livello del mare.

Caratteristico Paesino,piccolo raccolto e curato dove gli abitanti del posto saranno molto felici di scambiare quattro chiacchiere e raccontarvi la storia del loro paesino.

A 3 Km dal Borgo troviamo Castrum Porciani, anche detto Castello di Porciano, è un antico presidio militare del IX secolo circa.

Situato sul monte Porciano. È accessibile tramite una strada asfaltata che successivamente diventa un largo sentiero sterrato in mezzo ai boschi. Sul sentiero di accesso, ad un certo punto, è visibile da un bellissimo panorama la città di Fiuggi.

Il primo percorso, da effettuare con la disciplina di Nordic Walking è il seguente:

Fiuggi——> Madonna della Stella ——–>Porciano—–> Castrum Porciani ( Castello di Gasperone) 

6 Km

Difficoltà Media

Il secondo percorso ci porta da Fiuggi al Castello di Torre Cajetani,passando per la zona “Madonnina” il punto più alto di Fiuggi dove alla sua somità è posta una statua della Vergine alta ben 30 metri, salendo è possibile ammirare tutta la vallata circostante racchiusa tra i monti Ernici.

Passata la Madonnina si arriva a Torre Cajetani

La storia del paese è strettamente collegata al suo castello, che viene ricordato in una pergamena datata 1180. In questo documento si descrive un abitato fortificato ormai pienamente formato ed organizzato, la cui difesa è demandata ai suoi stessi abitanti (castrum quod Turris vocatur).

Nel territorio di Torre Cajetani sgorga una sorgente (Fontanelle) d’acqua oligominerale che era costantemente utilizzata da Papa Bonifacio VIII per curarsi del mal della pietra .

Il secondo percorso, da effettuare con la disciplina di Mountain Bike è il seguente:

Fiuggi——> Madonnina ——–>Torre Cajetani

30 Km

Difficoltà Media

 

Activity Video